INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE DI CHIUSURE civili E INDUSTRIALI

Prevenzione incendi nei condomini

Matteo Peppucci | ingenio-web.it

Norme antincendio nei condomini: in Gazzetta Ufficiale le nuove norme sugli edifici abitativi di oltre 12 metri di altezza. Due anni di tempo per adeguarsi

Dal 6 maggio 2019 infatti, negli edifici abitativi alti più di 12 metri, sarà obbligatorio pianificare la gestione dell’emergenza in caso di incendio.

Lo prevede il testo finale del decreto del Ministero dell’Interno del 25 gennaio 2019, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.30 del 5 febbraio, che reca modifiche ed integrazioni all’allegato del decreto 246/1987 concernente norme di sicurezza antincendi per gli edifici di civile abitazione, che entrerà in vigore il 6 maggio 2019 (novantesimo giorno successivo alla data di pubblicazione in GU).

Norme antincendio nei condomini: le novità principali
L’art.1 del provvedimento evidenzia che l’allegato 1 al decreto modifica le norme tecniche contenute nell’allegato al decreto del Ministro dell’interno 16 maggio 1987, n. 246, sostituendo il punto «9. Deroghe» e introducendo, dopo il punto 9, il punto «9-bis. Gestione della sicurezza antincendio». Le si applicano agli edifici di civile abitazione di nuova realizzazione ed a quelli esistenti alla data di entrata in vigore del presente decreto secondo determinate modalità.

Le nuove norme si applicano agli edifici di nuova costruzione e a quelli esistenti, che saranno obbligati a pianificare le procedure di evacuazione, ossia le azioni e i comportamenti corretti da mettere in pratica in caso di incendio, che comprendono, ad esempio, la diffusione dell’allarme, la percorrenza in sicurezza dei percorsi di esodo, il raggiungimento di un luogo sicuro, la procedura per l’attivazione dei soccorsi. Bisognerà inoltre individuare una serie di misure gestionali affinché vengano mantenute intatte le condizioni di sicurezza delle parti comuni e sia garantita l’efficienza degli impianti e dei dispositivi antincendio, come le reti di idranti e gli estintori.

Più in dettaglio, vengono individuate 4 gruppi di misure, molto semplici per gli edifici più bassi (fino a 24 metri) e via via più gravose per quelli più alti, prevedendo, tra i diversi obblighi, l’installazione di un impianto di segnalazione manuale di allarme incendio con indicatori di tipo ottico ed acustico per edifici che superano i 54 metri.

NB – l’altezza da considerare non è la semplice altezza del fabbricato, ma si fa riferimento all’altezza antincendi secondo la definizione contenuta nel DM 30 novembre 1983.

Requisiti di sicurezza antincendio delle facciate negli edifici di civile abitazione
Per gli edifici di civile abitazione soggetti ai procedimenti di prevenzione incendi di cui al dpr 151/2011, i requisiti di sicurezza antincendio delle facciate sono valutati avendo come obiettivi quelli di:

  • limitare la probabilità di propagazione di un incendio originato all’interno dell’edificio, a causa di fiamme o fumi caldi che fuoriescono da vani, aperture, cavità verticali della facciata, interstizi eventualmente presenti tra la testa del solaio e la facciata o tra la testa di una parete di separazione antincendio e la facciata, con conseguente coinvolgimento di altri compartimenti sia che essi si sviluppino in senso orizzontale che verticale, all’interno della costruzione e inizialmente non interessati dall’incendio;
  • limitare la probabilità di incendio di una facciata e la successiva propagazione dello stesso a causa di un fuoco avente origine esterna (incendio in edificio adiacente oppure incendio a livello stradale o alla base dell’edificio);
  • evitare o limitare, in caso d’incendio, la caduta di parti di facciata (frammenti di vetri o di altre parti comunque disgregate o incendiate) che possono compromettere l’esodo in sicurezza degli occupanti l’edificio e l’intervento delle squadre di soccorso.

Ai fini del raggiungimento di tali obiettivi, nelle more della determinazione di metodi di valutazione sperimentale dei requisiti di sicurezza antincendio delle facciate negli edifici civili, la guida tecnica “Requisiti di sicurezza antincendio delle facciate negli edifici civili” allegata alla lettera circolare n. 5043 del 15 aprile 2013 della Direzione centrale per la prevenzione e sicurezza tecnica del Dipartimento dei vigili del fuoco del soccorso pubblico e della difesa civile, del Ministero dell’interno può costituire un utile riferimento progettuale.

Le disposizioni si applicano agli edifici di civile abitazione di nuova realizzazione e per quelli esistenti che siano oggetto di interventi successivi alla data di entrata in vigore del presente decreto comportanti la realizzazione o il rifacimento delle facciate per una superficie superiore al 50% della superficie complessiva delle facciate.

NON si applicano invece agli edifici di civile abitazione per i quali alla data di entrata in vigore del presente decreto siano stati pianificati, o siano in corso, lavori di realizzazione o di rifacimento delle facciate sulla base di un progetto approvato dal competente Comando dei vigili del fuoco ai sensi dell’art. 3 del dpr 151/2011, ovvero che, alla data di entrata in vigore del presente decreto, siano gia’ in possesso degli atti abilitativi rilasciati dalle competenti autorità.

Data di entrata in vigore e tempistiche per l’adeguamento
Gli edifici di civile abitazione esistenti alla data di entrata in vigore del presente decreto sono adeguati alle disposizioni dell’allegato 1 del decreto entro i seguenti termini:

  • due anni dalla data di entrata in vigore del decreto per le disposizioni riguardanti l’installazione, ove prevista, degli impianti di segnalazione manuale di allarme incendio e dei sistemi di allarme vocale per scopi di emergenza;
  • un anno dalla data di entrata in vigore del presente decreto per le restanti disposizioni.

Per gli edifici di civile abitazione esistenti alla data di entrata in vigore del decreto soggetti agli adempimenti di prevenzione incendi di cui al dpr 151/2011, viene comunicato al Comando dei vigili del fuoco l’avvenuto adempimento agli adeguamenti previsti al comma 1, all’atto della presentazione della attestazione di rinnovo periodico di conformità antincendio, di cui all’art. 5 del dpr 151/2011.

23 Replies to “Prevenzione incendi nei condomini”

  1. This should be the best collection of blogging website i ever found out.

  2. Você tem um fabuloso blog de graças. Amandy Sayers Herwig

  3. Quality posts is the crucial to interest the users to go to see the web site, that’s what this website is providing. Cybil Egbert Petulah

  4. You do have a fabulous blog thanks. Coraline Morten Bonnette

  5. Als Neuling suche ich immer online nach Artikeln, die mir zugute kommen können. Vielen Dank Loreen Reggy Swinton

  6. I enjoy the efforts you have put in this, thanks for all the great content. Faith Niki Kimberley

  7. Hmm it looks like your site ate my first comment (it was extremely long) so I guess I’ll just sum it up what I submitted and say, I’m thoroughly enjoying your blog.
    I too am an aspiring blog blogger but I’m still new
    to everything. Do you have any recommendations for
    inexperienced blog writers? I’d genuinely appreciate it.

  8. Your style is so unique in comparison to other people I have
    read stuff from. I appreciate you for posting when you’ve got the opportunity, Guess I’ll just book mark this page.

  9. Informative article, exactly what I wanted to find.

  10. I love your blog.. very nice colors & theme. Did you create this website yourself or did you hire someone to
    do it for you? Plz answer back as I’m looking to design my own blog and would like to find
    out where u got this from. kudos

  11. Hi this is kind of of off topic but I was
    wanting to know if blogs use WYSIWYG editors or if you have to manually code with HTML.
    I’m starting a blog soon but have no coding experience so I wanted to get advice from someone
    with experience. Any help would be greatly appreciated!

  12. Currently it appears like Movable Type is the top
    blogging platform available right now. (from what I’ve read) Is that
    what you’re using on your blog?

  13. I am sure this article has touched all the internet users, its really really nice piece of writing
    on building up new website.

  14. It’s very easy to find out any topic on web as compared to books, as I found this piece of writing at this web page.

  15. I believe this is one of the so much vital information for me.
    And i’m satisfied reading your article. However wanna commentary on few common issues, The website taste is
    ideal, the articles is really excellent : D.
    Good task, cheers

  16. You have made some really good points there. I looked on the internet for more information about the issue
    and found most people will go along with your views on this
    website.

  17. Fantastic site. Lots of helpful info here. I’m sending
    it to some buddies ans also sharing in delicious. And naturally, thank you to your sweat!

  18. Today, I went to the beachfront with my children. I found a sea shell and gave it to my 4 year old daughter and said “You can hear the ocean if you put this to your ear.” She placed the
    shell to her ear and screamed. There was a hermit crab inside and it pinched her ear.
    She never wants to go back! LoL I know this is totally off topic but I had to
    tell someone!

  19. Hi there! This blog post could not be written any better!
    Looking at this article reminds me of my previous roommate!
    He always kept talking about this. I will forward this article to him.

    Fairly certain he’s going to have a great read.
    Thanks for sharing!

  20. Good day! I could have sworn I’ve been to this blog before
    but after browsing through some of the post I realized it’s
    new to me. Anyhow, I’m definitely happy I
    found it and I’ll be bookmarking and checking back often!

  21. Hey would you mind letting me know which hosting company you’re using?

    I’ve loaded your blog in 3 different browsers and I must say this blog
    loads a lot faster then most. Can you suggest a good web hosting provider at
    a fair price? Kudos, I appreciate it!

  22. If you want to use the photo it would also be good to check with the artist beforehand in case it is subject to copyright. Best wishes. Aaren Reggis Sela

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>